Gestione delle terapie e dei servizi negli stabilimenti termali

Premessa

Negli Stabilimenti Termali è molto sentita l’esigenza di disciplinare l’accesso degli utenti alle varie terapie e servizi in base a degli orari ben precisi ed al possesso di biglietti giornalieri od abbonamenti per periodi o per un certo numero d’entrate.

La soluzione

La soluzione si basa su carte a microchip da consegnare agli utenti, su di un software per la gestione dei pagamenti, delle terapie e dei relativi orari, su lettori (famiglia SLIM, FLEX, UNIVERSAL) posti a controllo di porte e tornelli. Infatti il software permette di registrare gli utenti, di definire le loro terapie con date ed orari precisi, di memorizzare i loro pagamenti con formule a scadenza ed a scalare, di emettere le carte chip con tutti i dati utili alla successiva gestione (con un lettore DEFENDER posto nel PC). Quindi i lettori preposti al controllo delle porte e dei tornelli d’accesso ai servizi, faranno entrare solo gli utenti abilitati ad essi e negli orari previsti. Se sono previste formule a scalare, i lettori toglieranno una prestazione, fino al completo azzeramento della carta. Con le carte chip è possibile non collegare i lettori, che così funzioneranno in modo “STAND-ALONE”, senza però fornire dati ad un Centro Informatico. Mentre per chi vuole avere sotto controllo la situazione dei lettori, ottenendo dati d’accesso utili per la gestione, è necessario collegare i lettori ad un PC, su cui sia presente un software di controllo. In questo caso è anche possibile utilizzare carte magnetiche.

Sicurezza del sistema "Lettori – Carta Chip"

Il sistema ideato è estremamente sicuro per i dati contenuti, in quanto le carte sono protette in lettura e scrittura da una PASSWORD e da una procedura che le “brucia” al terzo tentativo di effrazione. Per maggior sicurezza i lettori “criptano” i dati con legge imprevedibile e legata al singolo terminale. Inoltre il software che inserisce i dati è protetto da PASSWORD SEGRETA e si blocca completamente dopo tre tentativi di effrazione. Solo il SYSTEM MANAGER può sbloccare il software.